Biblioteca della Strega Teodora

Dove Trovarci

Lteodora_a_coloria biblioteca è gestita in convenzione tra le Biblioteche del Comune e l'Azienda Ospedaliero-universitaria di Modena. Si trova nel reparto di Pediatria del Policlinico di Modena e contribuisce con il centro giochi e la scuola ospedaliera ad alleviare le giornate dei bambini ricoverati.

E' gestita dai volontari del Segnalibro con il supporto tecnico dei bibliotecari comunali.

La Biblioteca Teodora è un punto di riferimento importante per i bambini ricoverati e le loro famiglie che vivono un temporaneo allontanamento dalle loro abitudini quotidiane: per questo la scelta e la collocazione dei libri sono stati pensati per far si che la lettura diventi un'attività piacevole in grado di alleviare il disagio del ricovero e creare un'atmosfera di normalità e serenità. La lettura ad alta voce avviene prevalentemente in biblioteca, dove c'è sempre un adulto a disposizione per una bella storia ma il volontario si reca anche nelle stanze, accompagnato da un simpatico carrello carico di libri adatti alle diverse età dei bambini.

Teodora propone libri anche ai genitori: racconti ma anche testi informativi utili ad affrontare i problemi di tutti i giorni resi più acuti dall'emergenza del ricovero, come il sonno, le paure, il cibo, le relazioni affettive.

La biblioteca prende il nome da un famoso personaggio disegnato dalla nota illustratrice e autrice di libri per ragazzi Nicoletta Costa (che ne ha fatto dono alla biblioteca).

Servizi

Lettura e prestito: i bambini possono fermarsi in biblioteca a leggere da soli oppure possono prendere a prestito fino a 10 libri per volta e portarli in stanza. I libri vanno restituiti al momento delle dimissioni (se la biblioteca è chiusa si lasciano nella cassetta della posta collocata accanto alla porta); se invece desiderano portarseli a casa possono riconsegnarli, entro un mese, ad un'altra biblioteca comunale cui siano già iscritti;

Lettura ad alta voce in biblioteca e nelle stanze: i bibliotecari volontari leggono ad alta voce ai bambini che lo desiderano;

Consultazione: è disponibile una postazione per la consultazione dei Cd Rom.

Cosa chiediamo al volontario

Disponibilità di almeno due turni al mese per garantire l'apertura della biblioteca negli orari previsti.
La biblioteca di pediatria è aperta da lunedì a venerdì dalle 17.00 alle 18.30, il sabato dalle 15.30 alle 17.30, la domenica dalle 9.30 alle 11.30, e inoltre il martedì e il mercoledì anche dalle 19.30 alle 20.30 (si legge la storia della buona notte in biblioteca). Ad ogni turno sono assegnati due volontari per evitare che in caso di assenze improvvise la biblioteca non possa aprire. Ai volontari chiediamo quindi di garantire due turni mensili, in accordo con il "partner" con impegno di sostituzione reciproca in caso di indisposizione o impegni, o con eventuali scambi di turno. Chiediamo infine che l'impegno che ci si assume possa essere mantenuto almeno per un anno o comunque per non meno di un semestre.
Le due attività principali del volontari sono il prestito dei libri ai bambini e la lettura ad alta voce. Entrambe le attività si svolgono in biblioteca e, su richiesta e se il volontario se la sente, anche nelle stanze dei bambini che non possono muoversi liberamente.

Come si diventa volontari

Mettendosi in contatto con l'Associazione per verificare le reciproche disponibilità.

E' prevista una breve introduzione alle attività quotidiane e l'affiancamento iniziale ad un volontario esperto. Successivamente è possibile partecipare ad eventuali corsi di formazione sulla lettura ad alta voce ai bambini.

Contatti

Per offrire la propria disponibilità, conoscerci e per visitare la biblioteca: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.